La storia del Diamond Nights

La storia del locale Diamond Nights iniza nel 1986, ad opera del compositore Luigi Simonelli. Diplomato al conservatorio di Roma in musica elettronica, aprì il locale con l’intento di portare in Italia un campo della musica del tutto sottovalutato e misconosciuto. Il locale ebbe un successo prima di nicchia, poi a mano a mano allargandosi, grazie all’offerta sempre più varia di musica elettronica internazionale.

La storia del locale si è sempre accompagnata a una grande attenzione ai gusti del pubblico: ogni serata, ancora oggi, offre stili e sound diversi.

Durante tutti gli anni ’90 si registrò il successo più grande, quando le classifiche internazionali si riempirono di hit provenienti dall’elettronica. Ci fu un’affluenza incredibile di artisti, performer, dj da tutto il mondo che fece del quartiere Colosseo di Roma, dove si trova il locale, una delle mete più cool del momento. All’affacciarci degli anni 2000, a seguito dell’estrema ripartizione musicale e crisi discografica abbiamo registrato un calo. A ridare lustro e candore al genere ci ha pensato Madonna, con il celebre Confessions on a dancefloor che ha riportato tutti in pista.

Oggi all’alba di una nuova decade siamo fieri ascoltare le inaspettate e singolari sintesi musicali di artisti come Royksopp, Roisin Murphy.

Tutti gli Articoli Principali

Calendario dei Concerti Diamond Nights
Scopri le date dei concerti e il programma delle serate del Diamond Nights, la notte snocciola diamanti!

See More

Notizie Principali

I Concerti del Diamond Nights

La storia della musica dal vivo del Diamond Nights. I live che hanno contribuito al successo di questo storico locale.

See More
Fearmax